Sangue: Modi di dire – Terza Parte

168752-OVJRI9-129In quanti modi diversi utilizziamo la parola sangue?

Di seguito un estratto ricavato da https://dizionari.corriere.it

Sangue caldo

Fig.: temperamento passionale, focoso, facile ad infiammarsi di passione, d’entusiasmo, di collera e simili. Riferito spesso al campo sessuale, anche ironico o scherzoso.

Var.sangue bollente; sangue ardente

sangue del proprio sangue

Fig.: i propri figli.

sangue freddo

Fig.: impassibilità, imperturbabilità, ottimo dominio delle proprie emozioni; forte autocontrollo, grande padronanza dei propri nervi; capacità di non farsi prendere dal panico, e di reagire fattivamente a un pericolo improvviso mantenendo la calma.

sangue latino

Fig.: temperamento passionale, focoso, soprattutto in campo amoroso e sessuale, quale si attribuisce ai popoli latini. Anche ironico o scherzoso.

scritto a caratteri di sangue

Importante, memorabile, indimenticabile, riferito originariamente a episodi storici accompagnati da lotte o battaglie sanguinose. Anche ironico o scherzoso.

Var.scritto col sangue

sentirsi gelare il sangue nelle vene

Provare un grande spavento o un profondo orrore.

Descrive un’effettiva condizione fisiologica: in caso di grande spavento l’organismo reagisce facendo affluire il sangue agli organi interessati alla difesa dal pericolo. Questo, unito alla scarica di adrenalina che vi si accompagna, provoca una specie di paralisi repentina e momentanea che viene spesso avvertita come una sensazione di freddo improvviso.

Var.sentirsi gelare il sangue; sentirsi ghiacciare il sangue; sentirsi gelare; sentirsi ghiacciare il sangue nelle vene

sentirsi rimescolare il sangue nelle vene

Provare una forte agitazione emotiva, un grande tumulto interiore, in genere per ira, sdegno e simili.

soffocare nel sangue

Fig.: detto di una rivolta o simili, domarla con la forza ricorrendo all’uso delle armi per uccidere i rivoltosi.

sparger sangue

Fig.: provocare la morte di qualcuno, con delitti e stragi come per cause di guerra; commettere atti sanguinari in generale. Anche scherzoso.

sputar sangue (pop)

Fig.: fare una grandissima fatica, sobbarcarsi pesanti sacrifici per arrivare a uno scopo, o doverli affrontare per imposizione altrui.

Var.far sputar sangue; sudar sangue

succhiare il sangue (pop)

Fig.: sfruttare economicamente qualcuno, togliergli a poco a poco tutto quello che possiede. Usato a volte per usurai e simili. In senso lato, anche sottrarre a una persona la sua vitalità e le sue energie.

Fonte: https://dizionari.corriere.it/dizionario-modi-di-dire/S/sangue.shtml

Immagine: <a href=”https://www.freepik.com/free-photos-vectors/background”>Background photo created by freepik – www.freepik.com</a>

https://www.freepik.com/free-photo/book-with-old-pages-white_1357623.htm#page=1&query=vocabolario&position=0

Autore: Vianello Christian



About Blogavismi

L' Associazione Volontari Italiani del Sangue è un'associazione apartitica, aconfessionale, senza fini di lucro, nata con lo scopo di promuovere la cultura della solidarietà e del dono del sangue come elemento fondamentale di una società che pone al centro la persona.
No comments yet.

Lascia un commento