Perché bere di più’?

BereCon l’inverno il desiderio di bere cala vertiginosamente perché ne sentiamo meno il bisogno. In realtà, anche nelle stagioni più fredde, non dobbiamo trascurare il giusto apporto di liquidi!

Quanto dobbiamo bere?

La risposta a questa domanda è “dipende”. Non siamo fatti tutti allo stesso modo, non abbiamo lo stesso stile di vita e, soprattutto, non abbiamo tutti le stesse esigenze. La quantità di liquidi introdotti, infatti, dipende da quanto ci muoviamo, da quanto calore disperdiamo (la dispersione avviene non solo con il sudore ma anche attraverso la perspiratio delle vie aeree) e da quanti liquidi introduciamo con gli alimenti. Per dare una regola generale (ma non precisa) bisogna bere almeno 1,5l di acqua al giorno, quantità che diminuisce (non di molto) negli anziani

Ma perché fa bene bere?

Bere il giusto apporto di acqua favorisce molte funzioni vitali. Ricordiamoci che il cervello e il nostro sangue sono costituiti principalmente da acqua. Bere di più favorisce la regolarità intestinale, la funzionalità renale, aiuta la concentrazione e a espellere le tossine (attraverso il sudore, le urine e le feci) ma, soprattutto, alcune acque sono un’ottima fonte di Calcio assorbibile per il nostro organismo (il calcio deve essere > di 150 mg/L) rendendo le nostra ossa più forti.

Come faccio a bere di più?

Per le persone a cui non piace l’acqua (ebbene sì, esistono davvero!) si può aromatizzare preparando delle tisane fatte in casa lasciando in infusione i filtri con le erbe aromatiche che più piacciono: in inverno ci aiuteranno a scaldarci e a introdurre più liquidi; in estate, lasciandole raffreddare in frigorifero e aggiungendo del limone, ci disseteranno con gusto.

Ingredienti per una perfetta tisana/acqua aromatizzata?

Non dimentichiamoci del limone con la sua vitamina C, lo zenzero con le sue proprietà digestive, il finocchietto per una migliore diuresi e tutte le spezie ed erbe aromatiche ricche di antiossidanti!

Autore: AVIS Milano



About Blogavismi

L' Associazione Volontari Italiani del Sangue è un'associazione apartitica, aconfessionale, senza fini di lucro, nata con lo scopo di promuovere la cultura della solidarietà e del dono del sangue come elemento fondamentale di una società che pone al centro la persona.
No comments yet.

Lascia un commento