Ondate di caldo africano? Ecco alcuni suggerimenti su come affrontarle

SunDurante il periodo estivo, l’Italia è interessata spesso da ondate di caldo africano.

Se hai deciso di venire donare, è necessario adottare alcune precauzioni aggiuntive:

  • bere una quantità maggiore di acqua o di succhi di frutta nelle 24 ore che precedono il prelievo. Si tratta di un accorgimento valido in qualunque stagione, ma che risulta ancora più importante quando le temperature sono particolarmente elevate. L’idratazione è fondamentale per preparare l’organismo alla perdita di sangue e l’apporto di liquidi deve avvenire sia la sera precedente la donazione che il mattino stesso. In questo modo si ovvia anche alla perdita di liquidi causata dal caldo e si possono evitare capogiri e debolezze improvvise
  • Integrare la propria dieta con verdure e frutta in buone quantità e che, soprattutto nelle due settimane precedenti la donazione, sono consigliati alimenti ricchi di ferro e vitamina C. Tra questi ci sono spinaci, fagioli, agrumi, pollame, cereali integrali, uova, pesce e carne di manzo.

Inoltre, ecco qualche consiglio per affrontare al meglio queste ondate di caldo:

  • Evitare di uscire nelle ore più calde
  • Indossare un abbigliamento leggero e comodo; indossare sia in casa che all’aperto indumenti non aderenti. SI al cotone e al lino.
  • Proteggere la pelle dalle scottature, con creme solari ad alto fattore protettivo (anche in città), gli occhi, utilizzando occhiali da sole con lenti omologate anti UVA e UV e il capo, utilizzando cappelli leggeri di colore chiaro.
  • Non lasciare mai persone o animali in macchine parcheggiate al sole, anche se per poco tempo
  • Non fare all’attività intensa nelle ore più calde
  • Rinfrescare l’ambiente domestico e di lavoro con piccoli accorgimenti: tenere chiuse le finestre durante il giorno e aprirle solo di sera, oscurare le finestre esposte al sole. Limitare l’uso del climatizzatore non utilizzare a temperature troppo fredde.
  • NO alle bevande gelide che provocano congestioni e sudorazione eccessiva.
  • Evitare pasti abbondanti e fare attenzione alla conservazione dei cibi.
  • Usare il potere rinfrescante dell’acqua; fare docce e bagni tiepidi. Non utilizzare acqua troppo fredda, è controproducente.

Autore: Christian Vianello

Immagini sun di Alexis Nyal

Utilizzata da AVIS Milano sotto licenza Creative Commons Attribuzione – Attribution 2.0 Generic (CC BY 2.0)



About Blogavismi

L' Associazione Volontari Italiani del Sangue è un'associazione apartitica, aconfessionale, senza fini di lucro, nata con lo scopo di promuovere la cultura della solidarietà e del dono del sangue come elemento fondamentale di una società che pone al centro la persona.

No comments yet.

Lascia un commento