Malattie del fegato

Fegato2
Il fegato è l’organo più grande del corpo. È essenziale per digerire il cibo, immagazzinare energia e rimuovere sostanze tossiche. Esistono molti tipi di malattie del fegato (epatopatie):

  • Malattie causate da virus, come l’epatite A, l’epatite B e l’epatite C
  • Malattie causate da droghe, veleni, obesità o alcol. Ad esempio epatomegalia ( fegato ingrossato), steatosi epatica non alcolica e cirrosi.
  • Cancro al fegato
  • Malattie ereditarie (genetiche), come emocromatosi e malattia di Wilson

Sintomi dell’epatopatie

I sintomi possono variare e soprattutto in fase iniziale sono spesso asintomatiche.

In caso di epatiti acute, i sintomi comuni sono:

  • Ittero (colorito giallastro della pelle o degli occhi)
  • Dolore addominale
  • Urine di colore scuro
  • Colore chiaro delle feci

Nelle forme di epatopatie ad andamento cronico i sintomi possono essere meno specifici:

  • Nausea e vomito
  • Mancanza di appetito e perdite di peso
  • Affaticamento e spossatezza

Fegato1Quando vedere un medico

Spesso, una malattia del fegato si sviluppa gradualmente e senza sintomi iniziali. Il paziente quindi non cerca subito assistenza. Vedi un medico se hai segni o sintomi persistenti senza altra spiegazione. Chiama subito il medico se hai febbre, vomito e dolori addominali forti.

Cause

Ci sono varie cause di malattie del fegato.

1 Infezione

Parassiti e virus possono infettare il fegato tramite contagio. Causano un’infiammazione che altera la funzionalità epatica. I virus che causano problemi al fegato si trasmettono attraverso sangue o sperma, cibo o acqua contaminati, stretto contatto con una persona infetta o trasmissione madre-feto.

I virus dell’epatite sono:

  • Epatite A. Detta anche epatite alimentare in quanto si diffonde principalmente per via oro-fecale: piccole quantità di feci infette vengono inavvertitamente ingerite (ad esempio tramite verdure non lavate bene)
  • Epatite B. Si trasmette tramite fluidi corporei (condivisone di aghi infetti, sangue contaminato e rapporti sessuali non protetti)
  • Epatite C. Come l’epatite B, si trasmette tramite fluidi corporei
  • Epatite D. Devi già avere l’epatite B per infettarti. Si diffonde tramite fluidi corporei
  • Epatite E. Si trasmette con l’esposizione a cibo e acqua contaminati

Inoltre, altri virus possono causare problemi epatici. Ad esempio: adenovirus, mononucleosi infettiva (virus di Epstein Barr), citomegalovirus e toxoplasma gondii.

2 Malattie del sistema immunitario

Nelle malattie autoimmuni il sistema immunitario aggredisce l’organismo anziché difenderlo. Possono danneggiare il fegato. Alcune malattie epatiche autoimmuni sono:

  • Epatite autoimmune
  • Colangite sclerosante primitiva
  • Cirrosi biliare primitiva

3 Genetica

L’epatopatia si eredita da uno o entrambi i genitori. Può causare accumulo di varie sostanze nel fegato, con conseguenti danni. Le malattie del fegato genetiche includono:

  • Emocromatosi
  • La malattia di Wilson
  • Iperossaluria
  • Ossalosi
  • Deficit di 1 antitripsina

4 Cancro e altre formazioni

Ad esempio:

  • Cancro al fegato (spesso è causato da altre condizioni come cirrosi o epatite)
  • Tumore delle vie biliari
  • Adenoma epatico (formazione non cancerosa)

5 Altro

Altre cause di epatopatia sono:

  • Alcolismo cronico
  • Accumulo di grasso nel fegato (fegato ingrossato o steatosi epatica non alcolica)

Fattori di rischio

Alcune malattie del fegato sono prevenibili con uno stile di vita sano.

I fattori di rischio delle malattie epatiche sono:

  • Eccessivo uso di alcolici (tra le cause più comuni)
  • Condivisione di aghi usati (anche per l’esecuzione di tatuaggi e piercing)
  • Tatuaggi o piercing
  • Esposizione a sangue o fluidi corporei di persone infette ( es. tramite rapporti sessuali non protetti)
  • Stretto contatto con persone infette (ad esempio, è un rischio per personale sanitario e parasanitario)
  • Esposizione ad alcuni prodotti chimici o tossine (abuso di steroidi anabolizzanti e paracetamolo)
  • Diabete
  • Soggiorni prolungati in aree ad alto rischio
  • Obesità

Diagnosi delle malattie del fegato

Capire la causa e la gravità del danno epatico è importante per valutare la terapia.

A tale scopo il medico può quindi richiedere:

  • Analisi del sangue. Sono chiamati esami di funzionalità epatica (o enzimi epatici) e si usano spesso come primo mezzo per diagnosticare le malattie del fegato. I principali esami sono:
    • gamma GT
    • transaminasi (GOT e GPT)
    • fosfatasi alcalina (ALP)
    • bilirubina
    • proteine

Anche altre analisi del sangue mostrano specifici problemi al fegato o condizioni genetiche. Ad esempio emocromo completo, elettroliti e markers epatici.

  • Diagnostica strumentale per immagini. L’ecografia, la TAC e la risonanza magnetica.
  • Analisi del tessuto (biopsia epatica). Esame invasivo con il quale si rimuove un piccolo campione di tessuto dal fegato per studiare le cellule al microscopio.

Complicazioni e conseguenze

Le complicazioni delle malattie del fegato variano in base alla patologia. Una malattia epatica non trattata può diventare cirrosi o insufficienza epatica: condizioni pericolose per la vita. Alcune malattie del fegato causano tumore epatico.

Terapia

La cura delle malattie del fegato dipende dalla diagnosi. In ogni trattamento c’è un monitoraggio costante della malattia e della funzionalità epatica.

In tutti i casi  bisognerà cambiare stile di vita, ad esempio eliminando l’alcol, il sodio o i chili in eccesso. Alcune epatopatie, come la cirrosi, si curano con farmaci per compensare il quadro di insufficienza epatica, per altre ancora occorre un intervento chirurgico, per le epatiti virali si usano farmaci antivirali.
Se la malattia causa insufficienza epatica grave può servire un trapianto di fegato.

Prevenzione

Per prevenire le malattie del fegato è importante fare controlli periodici e seguire stili di vita corretti.

Controlli periodici

L’esame fisico e gli esami del sangue sono il modo migliore di fare diagnosi precoce. La malattia sarà ancora allo stadio iniziale e si eviteranno complicazioni. In particolare esami del sangue come transaminasi, gamma GT ed altri esami effettuati con la donazione di sangue sono utili alla diagnosi precoce e andrebbero svolti periodicamente anche  in soggetti in perfetta salute.

Stili di vita

  • Bevi alcolici con moderazione. L’abuso di alcol è tra le cause più comuni di malattie del fegato. Gli adulti sani dovrebbero limitarsi ad un bicchiere al giorno per le donne e due per gli uomini.
  • Evita comportamenti a rischio. Non condividere aghi usati e strumenti per l’igiene personale (rasoi, forbicine ecc..). Usa il preservativo durante i rapporti sessuali. Scegli la pulizia e la sicurezza quando selezioni un negozio per fare tatuaggi o piercing.
  • Fai il vaccino. Se sei a maggior rischio di epatite o sei già stato infettato dal virus dell’epatite, puoi richiedere un vaccino contro l’epatite A e l’epatite B. Parlane al medico.
  • Usa i farmaci con moderazione. Prendi farmaci e integratori solo se necessario e solo nelle dosi consigliate. Non usare farmaci e alcol insieme. Parla sempre col medico prima di assumere integratori a base di erbe o farmaci anche senza prescrizione, soprattutto se contemporaneamente.
  • Evita il contatto con sangue o fluidi corporei di altre persone. Puoi infettarti del virus dell’epatite con punture d’ago accidentali o trasfusioni.
  • Fai attenzione agli spray. Quando usi insetticidi, fungicidi, vernici o altri prodotti chimici, assicurarsi che la stanza sia ben ventilata. Indossa inoltre mascherina, guanti, maniche lunghe e cappello. Segui sempre le istruzioni d’uso.
  • Cura la forma fisica. L’obesità e la sedentarietà possono causare la steatosi epatica non alcolica.

Con una malattia epatica si rientra tra chi non può donare il sangue. Purtroppo, questo è uno dei problemi minori considerato che le malattie del fegato sono tra le principali cause di morte al mondo. Solo l’epatite causa 1,34 milioni di decessi l’anno, secondo uno studio della World Hepatitis Alliance.

Cura lo stile di vita e fai controlli periodici. Ti aiuta a prevenire o ad evitare complicazioni, mantenendo alta la qualità della vita.

Alla pagina Facebook di AVIS Comunale di Milano trovi tante news e approfondimenti per la cura del tuo stile di vita.

>>Segui AVIS Comunale di Milano su Facebook

Dr. Angelo D’Errico, medico specialista in igiene e medicina preventiva, direttore sanitario del Laboratorio Analisi Cliniche D’Errico.

Fonti: Diseases of the Liver. American Liver Foundation.

Immagini senza copyright:

https://pixabay.com/it/fegato-biologia-medico-anatomia-3026639/

https://pixabay.com/it/dolore-addominale-dolore-cieco-2821941/



About Blogavismi

L' Associazione Volontari Italiani del Sangue è un'associazione apartitica, aconfessionale, senza fini di lucro, nata con lo scopo di promuovere la cultura della solidarietà e del dono del sangue come elemento fondamentale di una società che pone al centro la persona.

No comments yet.

Lascia un commento