Legionella, come difendersi

Lo scorso 27 agosto a Milano sono state trovate tracce di Legionella in un condominio di via Rizzoli. I 400 abitanti dello stabile non hanno potuto usare l’acqua per tre giorni a causa delle operazioni di risanamento delle tubature. Ma è possibile prevenire la diffusione della Legionella?

I lavandini in acciaio inox e i rubinetti della cucina potrebbero aumentare il rischio di contrarre la legionellosi, lo ha rivelato una nuova ricerca svolta nei Paesi Bassi. La crescita dei batteri responsabili di questa patologia è più alta proprio nei rubinetti in acciaio inox.


FluorideTapWater

Questi rubinetti potrebbero favorire la crescita dei batteri perché il loro rivestimento protettivo tende a degradarsi nel tempo determinando la formazione della ruggine. Sul caso è intervenuto anche il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, che ha raccomandato di evitare i batteri legati allo sviluppo della legionellosi mantenendo i sistemi ad acqua calda riscaldati tra i 50 e i 60 °C.

Dopo 34 mesi sono stati prelevati dai sistemi idrici 450 campioni di acqua fredda e sono state svolte delle analisi. I risultati hanno mostrato che i rubinetti in acciaio inox contenenti acqua contaminata e ruggine avevano le concentrazioni più alte di Legionella, con il 46,4% dei campioni. Gli esperti suggeriscono che i rubinetti dovrebbero essere valutati sempre in previsione di un rischio batterico prima della vendita.



No comments yet.

Lascia un commento