Giornata mondiale del sordo

linguadeisegniOgni anno, durante l’ultima domenica del mese di settembre si celebra la giornata mondiale del sordo. La giornata viene celebrata dal 1958, e in Italia è curata dall’Ente Nazionale Sordi, ma essa viene celebrata in ogni Paese in cui sia presente un ente nazionale dedicato alla difesa dei diritti dei sordi.
Scopo della giornata, infatti, è proprio quello di sensibilizzare la popolazione al tema della sordità, nonché a rivendicare e difendere i diritti di tutta la comunità sorda, e a mettere in evidenza l’orgoglio della comunità. La sordità viene infatti spesso considerata come la “disabilità invisibile“, per rimarcare il fatto che le persone che soffrono di questa disfunzione dell’apparato uditivo non possono essere immediatamente riconosciute, ma è necessario provare a interloquire con loro; ciò, in ogni caso, non rende tali individui meno bisognosi di attenzioni o diritti, ed è proprio per questo motivo che l’Ente Nazionale Sordi è attivo e combatte ogni giorno per assicurare alla comunità dei sordomuti, ben istruita e con un’identità culturale definita, i giusti diritti e la giusta importanza in ambito sociale.
Quest’anno, la giornata mondiale del sordo 2017 si celebrerà a Padova, nei giorni 28, 29 e 30 settembre. In questi tre giorni, oltre a celebrare la giornata del sordo verrà festeggiato anche l’85° anniversario dalla nascita dell’Ente Nazionale Sordi, che fu fondato proprio a Padova.
Secondo il programma, scaricabile dal sito degli organizzatori dell’evento, il 28 settembre alle 11:30 si terrà una conferenza nella Sala Paladin di Palazzo Moroni durante la quale verrà discusso il programma delle giornate nonché l’importanza di celebrare eventi dedicati ai sordomuti.
Il 29 settembre sarà invece una giornata dedicata alla cultura e alla sensibilizzazione: durante la mattina si terrà infatti il convegno “ENS: una storia, tante storie“, dove verranno spiegate le attività dell’ENS e verranno raccontate lo stile di vita e le esperienze dei sordi, anche attraverso racconti personali; verrà inoltre rimarcato l’importante legame che intercorre tra comunità dei sordomuti e ENS, divenuti ormai una grande famiglia.
Il pomeriggio di venerdì 29 settembre, il Multisala Pio X ospiterà lo spettacolo teatrale “La Bella e la Bestia”, durante il quale la compagnia teatrale “Mani di luce” interpreterà le scene utilizzando esclusivamente il linguaggio dei segni. La sera stessa, invece, vi sarà una cena di gala aperta a tutti.
La giornata conclusiva, il 30 settembre, vedrà innanzitutto la celebrazione della Santa Messa presso la Basilica di Sant’Antonio, alla quale seguirà un importantissimo corteo, caratterizzato anche da esibizioni artistiche di persone sorde e udenti. L’itinerario della manifestazione verrà accordato in collaborazione con la Questura di Padova, ma è sicuro che si concluderà nella splendida cornice di Piazza di Prato della Valle.
Sono non poche le persone attese alla manifestazione, non solo grazie alla risonanza ottenuta dagli eventi organizzati negli anni precedenti, ma anche grazie alla massiccia promozione messa in atto sui canali social, quali Facebook, Instagram, Twitter e molti altri.
Inoltre, in occasione dell’evento è stato anche creato l’hashtag #GSM2017, da utilizzare su tutte le piattaforme social per identificare l’evento.

Page URL:

https://commons.wikimedia.org/wiki/File%3A2733190_orig-300×330.jpg

File URL:

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/fd/2733190_orig-300×330.jpg

Attribution:

By Francesca.pizzaggia (Own work) [CC BY-SA 4.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0)], via Wikimedia Commons

Autore: Christian Vianello – Amministratore del Gruppo “Piccoli Medi Imprenditori Milano”



Comments are closed.