Australia: anche cani e gatti donano il sangue

Mani + Sin-Sin

Troppo spesso si pensa che solo gli esseri umani possano avere necessità di trasfusioni di sangue: eppure le donazioni sono fondamentali anche per gli animali, ecco perché da tempo in Australia è stata prevista questa possibilità attuata ora anche in Italia.

Patologie sanguigne e incidenza su cani e gatti

Al giorno d’oggi le patologie legate a problemi a livello del sangue sono sempre più in aumento. I dati parlano chiaro e la cosa che a tratti stupisce è che non si tratta di un aspetto che si lega solamente all’organismo umano.

Alcuni recenti studi hanno appurato che sono sempre di più gli animali, cani e gatti su tutti, che tendono a sviluppare importanti problemi a carico del sistema sanguigno. I casi di anemie stanno aumentando sempre di più, ecco perché anche le trasfusioni per quanto concerne l’ambito veterinario diventano qualcosa di essenziale. Per allungare i tempi di vita di cani e gatti è fondamentale garantirgli delle trasfusioni con sangue idoneo che si può ottenere direttamente tramite le donazioni effettuate dagli stessi animali.

L’Australia e la innovativa trovata per donazioni

A Canberra, in Australia, c’è stata un’iniziativa molto lodevole e che in poco tempo ha fatto il giro del web.

Un gruppo di esperti di veterinaria ha deciso di metter su una vera e propria banca del sangue per cani e gatti.

Questo permette di avere delle quantità di sangue differente in maniera tale da garantire trasfusioni a tutti quegli esemplari che ne abbiano bisogno.

Un’attenzione che fin dall’inizio è stata accolta con grande positività vista un’esigenza sempre più diffusa di dover fare delle trasfusioni a questi animali domestici. Al momento la banca del sangue creata a Canberra ha 35 cani donatori assidui, ma l’obiettivo è quello di incrementare questo numero in poco tempo.

Il Veterinary Emergency Service si è occupato dell’organizzazione di questa lodevole iniziativa che ha come protagonisti cani e gatti. Senza dimenticare il successo importante che sta avendo anche in Europa: in diverse città potrebbe essere emulata l’idea visto l’interesse che sta aumentando attorno alla possibilità di far donare il sangue anche tra gli animali.

Donazioni e animali: cosa bisogna sapere

Ovviamente nell’ambito delle donazioni per cani e gatti è bene conoscere alcune informazioni importanti.

Innanzitutto non c’è alcuna pericolosità per la salute degli animali donatori che anzi possono essere sottoposti a dei controlli specifici prima della donazione sanguigna. Ci sono anche alcuni presupposti affinché un animale possa essere donatore: deve avere tra 1 e 8 anni e soprattutto essere sano. Oltre a dover considerare anche il peso che, per il cane, deve essere di almeno 25 chili mentre per il gatto di almeno 5 chili.

Senza dimenticare l’importanza delle vaccinazioni che non devono mancare all’animale affinché possa donare sangue sano e utile per altri cani e gatti con problemi. Bisogna anche considerare un altro elemento importantissimo, ovvero la difficoltà della procedura di donazione per gli animali.

Si pensa che possa essere complicato mettere in atto una donazione per cani o gatti invece vengono usate delle tecniche specifiche senza causare alcun dolore o fastidio.

Autore: Christian Vianello – Amministratore del Gruppo “Piccoli Medi Imprenditori Milano”

Immagini Mani + Sin-Sin di tohu

Utilizzata da Avis Milano sotto licenza Creative Commons Attribuzione – Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)



Comments are closed.