Un selfie per prevenire la trombosi con Alt

Anche con un selfie si può dire basta alla trombosi. Il 15 aprile, giornata della lotta a questa malattia, i L’Alt (Associazione italiana per la lotta alla trombosi e alle malattie cardiovascolari) invita tutti a postare sui social network un autoscatto con l’hashtag #ALTpigrizia o a partecipare a una delle iniziative che si terranno in tutta Italia.

keep-calm-and-take-a-selfie-3

In particolare, all’Arena Civica di Milano, con il sostegno del CSI, Centro Sportivo Italiano e il patrocinio del Coni, saranno ospitati 200 ragazzi delle scuole del capoluogo lombardo per una mattinata di giochi a squadre, per coinvolgere in un percorso di salute ed energia anche i più piccoli, perché portino con sé le buone abitudini anche nell’età adulta e investano sul proprio benessere. “Sono troppi coloro che ancora oggi ignorano quanta differenza fa lo scegliere consapevolmente, giorno dopo giorno, uno stile di vita intelligente, che non richiede denaro, né fatica, solo volontà, per proteggere il nostro cuore, il nostro cervello, il nostro corpo dalle malattie cardiovascolari da trombosi. Ictus,embolia, infarto, sono l’epidemia dei nostri giorni: colpiscono ogni anno nel nostro Paese 600.000 persone e sono la prima causa di morte e di grave invalidità in Italia e in tutti i paesi industrializzati. Eppure, in un caso su tre potrebbero essere evitate” ha sottolineato la presidente di Alt Lidia Rota Vender.

Pronti a scattare e postare per il 15 aprile?

Autore: Micol Sarfatti Giornalista 



No comments yet.

Lascia un Commento